Loading..

Product was successfully added to your shopping cart.

5

Product was successfully added to your comparison list.

0 Com

7 minuti dopo la mezzanotte: l'ebook e il film

Sette minuti dopo la mezzanotte di Patrick Ness

Un grande albero parlante ogni sera,  esattamente 7 minuti dopo la mezzanotte stacca le radici dal terreno in cui è piantato e si presenta davanti alla finestra del dodicenne Conor.

È la storia raccontata in 7 minuti dopo la mezzanotte, il film in sala da ieri tratto dall’omonimo libro di Patrick Ness.

Edito nel 2011 il romanzo è diventato un best seller mondiale tradotto in oltre 40 lingue. Ora, dopo il successo letterario, la storia di Conor è arrivata al cinema grazie al regista Juan Antonio García Bayona, noto per aver diretto The Orphanage e The Impossible.

7 minuti dopo la mezzanotte è la storia commovente, emozionante  e dolorosa  di un ragazzo “troppo grande per essere un bambino, e troppo piccolo per essere un uomo” che si ritroverà, suo malgrado, a dover crescere molto in fretta.

Conor, interpretato nel film da Lewis MacDougall, è vittima di bullismo a scuola e si ritrova costretto a vivere con una nonna fredda e distante (Sigourney Weaver) a causa della malattia della mamma (Felicity Jones). Suo padre (Toby Kebbell) si è rifatto una vita in America, e Conor ha un disperato bisogno di qualcuno che si occupi di lui. Nei suoi sogni, sempre tormentati, senza volerlo invoca una  creatura fantastica, incarnata dalla straordinaria performance di Liam Neeson nel mostro-albero, per sfuggire alla solitudine del suo mondo reale.

E la creatura si manifesta, ogni sera, 7 Minuti dopo la mezzanotte, per raccontare a Conor delle storie. Conor ancora non lo sa, ma si tratta di favole molto speciali che gli serviranno per imparare verità su se stesso, sulle persone che gli sono accanto e sulla realtà che sta vivendo. Un dolorosa quanto necessaria presa di coscienza per sopravvivere all’ingiustizia più grande, quella di perdere così piccolo l’affetto della madre, malata terminale.

Nel film, tra effetti speciali e meravigliose animazioni, entriamo in un mondo fantastico in cui il “mostro” accompagna Conor – e gli spettatori – in un viaggio catartico che si rivela un percorso di crescita.

7 minuti dopo la mezzanotte è una favola diversa dalle altre, in cui in un modo molto originale, tenero e violento al tempo stesso, si affronta un tema tanto delicato come quello del cancro e dell’accettazione della perdita di un genitore e del dolore che comporta.

Il nostro consiglio? Leggere l’ebook di Ness in streaming su TIMreading e non perdere al cinema questo meraviglioso lavoro cinematografico. Ricordando una cosa, però: non tutte le favole sono per i bambini.

Questa sicuramente li aiuterà a crescere…

 

Scrivi un commento

Autenticati per inviare un commento.

clicca qui per autenticarti