Loading..

Product was successfully added to your shopping cart.

5

Product was successfully added to your comparison list.

0 Com

Più Libri più Liberi è la Fiera della Piccola e Media Editoria che si tiene ogni anno a Roma durante il ponte dell’Immacolata, giusto in tempo per regalare a Natale tanti libri da sfogliare o per farsi ispirare l’acquisto di un ebook in vista delle Feste. La fiera Più libri più Liberi è un’occasione preziosa per scoprire tantissimi editori che spesso hanno poca visibilità sugli scaffali delle librerie, ma che sono aggiornatissimi sulle tendenze letterarie italiane e straniere e rispondono ai bisogni e alle curiosità dei lettori di nicchia. Quest’anno c’è una grande novità, gli stand saranno ospitati nella nuovissima Nuvola all’Eur.

narciselfie-il-narcisismo-esponenziale-dellepoca-digitale-stefano-greco-amp-silvio-valota

Quando vi aggirerete per gli stand della fiera sarete circondati da 37 mila tonnellate di acciaio, quattro torri Eiffel e mezzo, e 58 mila metri quadri di vetro speciale antincendio, sufficienti a ricoprire una decina di campi di calcio. Le scale mobili a braccio unico più alte d’Europa vi condurranno allo spazio sospeso della celebre Nuvola, che ospita un grande Auditorium rivestito da 4.700 pannelli curvi in ciliegio americano. Quale migliore occasione di questa fiera editoriale per conoscere meglio l’ideatore di questo spazio fantasmagorico? In “FKS – FUKSAS vs FUKSASLeonardo Servadio ci porta dentro la mente di Massimiliano Fuksas, facendo raccontare dalla voce dell’architetto creatore della Nuvola il suo percorso creativo e le sue riflessioni sull’arte dinamica del costruire.

storia-mondiale-dell-italia-andrea-giardina

Fuksas è una di quelle figure che, al di là della simpatia o antipatia personale, ci possiamo giocare come jolly quando siamo all’estero per parlar bene del nostro paese. Ma che cos’è che distingue l’Italia dai paesi stranieri, la specificità della cultura italiana? A questa domanda risponde Andrea Giardina in “Storia mondiale dell’Italia”, che l’autore presenterà nei giorni della fiera. Il libro ripercorre 5000 anni di imperi, emigrazioni, affari, viaggi, ricchezze, invenzioni, conquiste e tracolli degli italiani, dall’uomo di Similaun agli sbarchi a Lampedusa, e ci ricorda come nel corso dei secoli l’identità della penisola a forma di stivale sia stata più volte sull’orlo della sua scomparsa, ma anche come sia sempre riemersa dall’oblio fino a giungere ai giorni nostri per farci dire, come diceva Giorgio Gaber, “per fortuna o purtroppo siamo italiani”.

le-poesie-pi-belle-valentino-zeichen

Se c’è qualcosa che come popolo ci contraddistingue è il nostro esibizionismo, un’ostentazione di noi stessi che negli ultimi anni ha preso la forma della celebrazione digitale del nostro Ego. Non è un caso che da noi sin dalla loro prima uscita sugli scaffali gli smartphone abbiano subito conquistato grandi e piccini. Come difendersi da tutta questa messa in mostra di sé? Ecco che il libro “Narciselfie” di Stefano Greco e Silvio Valota, anche loro presenti al festival letterario, ci soccorre con sottile ironia per descrivere questa piccola e grande vanità. Gli autori, uno psicologo e un formatore e pittore, descrivono con leggerezza fatti di vita vissuta per raccontarci una società dove la connessione perpetua ha contribuito a rafforzare il culto della nostra immagine, fino a togliere ogni residua distinzione tra l’essere e l’apparire.

Forse l’introspezione della poesia ci può aiutare a guarire dal narcisismo della nostra epoca. Vogliamo allora concludere ricordando il poeta scomparso l’anno scorso Valentino Zeichen e la raccolta “Le poesie più belle”. Il poeta, un esule friulano che aveva fatto di Roma la sua casa vivendo sempre ai margini dell’editoria e della vita (la sua casa era una baracca lungo via Flaminia) sarà omaggiato a Più Libri più Liberi con le letture di Edoardo Camurri, Elido Fazi, Angelo Guglielmi, Marco Lodoli, Stefano Malatesta.

Questi sono solo piccoli assaggi della piccola editoria, piccola sì, ma necessaria, in mostra a Roma nei prossimi giorni e in streaming su TIMREADING, che sarà presente a Più Libri e Più Liberi dal 6 al 10 dicembre col suo stand.

Passate a trovarci!  

 

Scrivi un commento

Autenticati per inviare un commento.

clicca qui per autenticarti