Loading..

Product was successfully added to your shopping cart.

5

Product was successfully added to your comparison list.

0 Com

La Commedia all'italiana tra maestri, icone e miti

Esattamente 7 anni fa se ne andava l'ultimo grande maestro del cinema italiano. Mario Monicelli decideva di mettere fine alle sue sofferenze gettandosi nel vuoto dal quinto piano dell'ospedale San Giovanni di Roma dove era ricoverato per un brutto male giunto alla sua fase terminale. Un ultimo, drammatico, coup de théâtre, il tragico colpo di coda di un uomo di 95 anni che non riusciva più ad accettare il degrado fisico e mentale al quale la natura e la malattia lo avevano ormai relegato. Ma il contributo culturale e artistico che Monicelli ha dato al Paese resterà per sempre impresso nella memoria di tutti. E' stato uno dei più celebri e apprezzati registi italiani, insieme a Dino Risi e Luigi Comencini uno dei massimi esponenti della Commedia all'italiana, autore di capolavori quali "I soliti ignoti", "La grande guerra" e "Un borghese piccolo piccolo".

il-mestiere-del-cinema-mario-monicelli

Per ripercorrere la sua lunghissima carriera e approfondire le tematiche da lui trattate, TIMREADING vi consiglia "Il mestiere del cinema", opera scritta da Monicelli stesso e curata da Steve Della Casa e Francesco Ranieri Martinotti: un ebook da leggere in streaming direttamente dal vostro smartphone. Scoprirete tutti i segreti di un grande maestro che racconta, in una sorta di autobiografia professionale, il suo cinema. Un viaggio entusiasmante e coinvolgente in cui vengono ripercorsi, passo dopo passo, i momenti fondamentali che hanno dato vita a tanti capolavori. Una lunga scuola la sua, che coincide con gli anni d'oro del cinema italiano, con l'invenzione di una "stagione italiana" di cui Monicelli è insieme figlio e creatore. Tanti gli incontri decisivi: Rossellini,De Sica, Antonioni, Totò, i grandi sceneggiatori (Age e Scarpelli, Benvenuti, De Bernardi, Suso Cecchi D'Amico), e poi la scoperta, in ruoli inediti, di Alberto Sordi e Vittorio Gassman. In questa affascinante carrellata affiorano la forza e il segreto del genio di Monicelli, che sembra risiedere in un particolare equilibrio tra commedia e amara riflessione sul reale.

anni-fuggenti-il-romanzo-del-cinema-italiano-silvio-danese

Ma Monicelli è solo uno dei tanti protagonisti della Commedia all'italiana, il fortunato filone cinematografico che nasce e si sviluppa tra gli anni Cinquanta e Sessanta. Un genere figlio di un grande periodo creativo che è riuscito a raccontare magistralmente il nostro Paese fondendo elementi comici e drammatici, con una satira di costume sempre pungente. Oltre al già citato Monicelli, sono tantissimi i registi che hanno offerto un contributo decisivo alla causa: Pietro Germi, Luigi Comencini, Vittorio De Sica, Dino Risi, Ettore Scola, Luigi Magni e molti altri. Dei geni del cinema che hanno saputo far rendere al massimo i grandi interpreti dell'epoca: attori straordinari come Alberto Sordi, Ugo Tognazzi, Vittorio Gassman, Marcello Mastroianni e Nino Manfredi. Un periodo magico che merita di essere analizzato in profondità grazie ad un'opera imperdibile di Silvio Danese, "Anni fuggenti. Il romanzo del cinema italiano": dalla biografia alla storia, dalla vita al film, l'avventura della cultura e del cinema italiani raccontata dai protagonisti, registi, attori, produttore, sceneggiatori, direttori della fotografia, musicisti, press-agent chiamati all'appello come i sopravvissuti di una comunità irripetibile che ha radicalmente indirizzato, se non deciso, l'identità artistica della Repubblica.

ieri-oggi-domani-loren-sophia

Abbiamo parlato dei grandi nomi della Commedia all'italiana tenendo da parte volutamente le protagoniste femminili che meritano un'attenzione particolare. L’indimenticabile mattatrice di questi anni ruggenti è stata senza dubbio la grandissima Monica Vitti, fiore all'occhiello di una squadra di interpreti straordinaria composta da Gina Lollobrigida, Claudia Cardinale, Silvana Mangano, Lea Massari, Franca Valeri e tante altre. Una su tutte, Sophia Loren, una vera diva internazionale, icona del cinema italiano nel mondo. Con la sua bellezza e il suo talento ha conquistato anche Hollywood vincendo per ben due volte il premio Oscar, nel 1962 come miglior attrice per “La Ciociara” di Vittorio De Sica e nel 1991 come riconoscimento alla carriera. Nel 1999, l'American Film Institute l'ha inserita al ventunesimo posto tra le più grandi star della storia del cinema, fra le 25 attrici della classifica la Loren è l'unica attrice ancora in vita. Se volete scoprire tutti i segreti della vita di Sophia Loren non potete perdervi la sua autobiografia "Ieri, oggi, domani": la storia di una giovane napoletana che in pochi anni conquista il mondo. Grazie ai suoi racconti, vi immergerete in un dietro le quinte colmo di indimenticabili curiosità. Scritto con il cuore, questo libro è un viaggio sfolgorante nella storia del cinema, il grande romanzo di un sogno che un giorno è diventato realtà.

Buona lettura in streaming su TIMREADING!


 

Scrivi un commento

Autenticati per inviare un commento.

clicca qui per autenticarti