Loading..

Product was successfully added to your shopping cart.

5

Product was successfully added to your comparison list.

0 Com

Mike Tyson, la vita selvaggia della belva del ring

E’ il 22 novembre 1986, esattamente 31 anni fa. Un pugile ventenne di Brooklyn diventa il più giovane campione del mondo dei pesi massimi della storia. Il suo nome è Mike Tyson, una furia nera che incute paura sia dentro che fuori dal ring. E’ solo l’inizio di un’incredibile carriera fatta di alti e bassi. Di splendidi acuti ma anche di rovinose cadute, di discese ardite e risalite. Una vita selvaggia, un'esistenza tormentata che farà di Tyson uno dei più controversi pugili della storia della boxe. Vittorie, soldi, fallimenti, donne, alcol, violenza, prigione e droga. La sua vita è un viaggio all’inferno, il viaggio di un uomo granitico sul ring ma debole nel privato dove troverà nei continui eccessi la reazione più immorale ad un’infanzia tragica. 

All’improvviso ero il campione del mondo, tutti si aspettavano che fossi un uomo. Invece ero solo un ragazzino. Ed ero smarrito. Mi sentivo un naufrago della vita

true-la-mia-storia-tyson-mike

Vita, successi e vizi del più discusso campione della storia della boxe. C’è questo e molto altro nell’autobiografia di Mike Tyson, “True. La mia storia”: un ebook da leggere tutto d’un fiato, in streaming su TIMREADING direttamente sullo smartphone senza consumare i preziosismi giga. 

Un libro nel quale l’ex pugile si mette totalmente a nudo e racconta senza filtri la sua anima buia. Non chiede di essere assolto ma solo di essere ascoltato e, forse, capito. “La sua non è solo la storia di un campione della boxe. E’ la traiettoria epica di un uomo in lotta con le sue paure” ha dichiarato il regista americano Spike Lee. Tyson prova a riannodare i fili oscuri della sua vita partendo dall’inizio, da un’infanzia “senza guida” in un ghetto di Brooklyn: anni trascorsi senza un padre accanto e con una madre che affoga nell'alcol i suoi dispiaceri ed è costretta a scendere sul marciapiede per sfamare i figli. Nel piccolo Tyson cresce, silente, una rabbia fortissima che si manifesta nei primi anni dell’adolescenza: furti, rapine, risse. Il giovane Mike conosce presto la cruda realtà del riformatorio ma l’incontro con Cus D’Amato, uno dei più importanti allenatori di pugilato americani, cambia il suo destino. Tyson perfeziona la tecnica della strada e, sotto l’ala protettrice del suo mentore, si trasforma in un professionista della boxe. La sua ascesa è straordinaria, Tyson diventa un campione, prima ancora di farsi uomo. Una furia. Un’insaziabile belva del ring, capace di arrivare sul tetto del mondo a 20 anni. Ma incapace, poi, di gestire fama, successo e notorietà. 

Quando muoio voglio una lapide con la scritta: Ora sono in pace” 

Iniziate subito a leggere l’autobiografia di Mike Tyson: su TIMREADING con l’anteprima gratuita è possibile scoprire le prime pagine e i primi capitoli degli ebook! Cosa aspettate? Buona lettura!

 

Scrivi un commento

Autenticati per inviare un commento.

clicca qui per autenticarti