Loading..

Product was successfully added to your shopping cart.

5

Product was successfully added to your comparison list.

0 Com

Lo sapevi che I love you

TIMREADING TI CONSIGLIA L’EBOOK PER RAGAZZI DI ESTELLE MASKAME, IL PRIMO VOLUME IN OFFERTA DI UNA TRILOGIA CHE STA CONQUISTANDO GLI ADOLESCENTI DI TUTTO IL MONDO

lo-sapevi-che-i-love-you-estelle-maskame

Avevo sedici anni e frequentavo una boarding school negli Stati Uniti. Ero sola, con una situazione famigliare non facile – eufemismo, ovviamente – e una grande voglia di vivere che sgomitava fino a cacciare via paura e dolore. La partenza era stata come un’enorme gomma che aveva cancellato tutto quello che c’era prima, era l’occasione per vivere davvero, per godere un’adolescenza che, fino a quel momento, era stata puntellata da drammi e sofferenze. E per drammi e sofferenze non intendo il fidanzatino che ti lascia per la tua migliore amica – anche se a un certo punto c’era stato pure questo – ma lutti, violenze, solitudine.

Avevo sedici anni ma me ne sentivo sei e sessanta tutti insieme. Avevo imparato a prendermi cura di me stessa. Sapevo di essere sola, sapevo che se mi fosse successo qualcosa lì, a migliaia di chilometri di distanza da casa, sarebbe stato complicato uscirne. E così, mi nutrivo, facevo sport e soprattutto stavo alla larga da alcool e droghe.
La droga, in realtà, non era poi così diffusa nel mio liceo, ma l’alcool, beh, l’alcool era il passatempo principale dei miei compagni di corso nei pomeriggi umidi di fine estate. Suonava la campanella, uscivamo in massa, quelli dell’ultimo anno con la macchina caricavano a più non possono e ripartivano alla volta del più vicino drugstore. Lì, scendeva quello con l’aspetto più “maturo”, la sua ID falsa a portata di mano, e saccheggiava il reparto alcolici: quantità industriali di birra e interi cartoni di “Strawberry Hill”, una specie di spumante alcolicissimo e stucchevole che mi faceva venire i conati al solo odorarlo.
Poi si partiva di nuovo, verso la spiaggia, seduti nella sabbia mentre il sole tramontava, a bere. Bere. Bere. Non ricordo molte altre attività in quei pomeriggi che non fossero gare di rutti a cui partecipavano anche le ragazze e pomiciate varie sotto influsso del malefico spumante. Io me ne stavo lì, a guardare, e no, non mi divertivo affatto. Mi sembrava tutto strano, finto, inutile.
Li osservavo e mi guardavo bene dal toccare una sola goccia di quella roba. Ero una “brava ragazza”, forse per natura, forse per necessità. Il guaio è che mi piaceva uno di quelli lì, uno di quelli che compravano l’alcool con i documenti falsi e si ubriacavano fino a star male. Il bad boy. Quello da evitare. Dopo qualche settimana, per fortuna, cambiai idea, e mi innamorai, ricambiata, di un bellissimo ragazzo argentino che non aveva mai toccato una goccia di alcool in vita sua.

Ma la passione della brava ragazza per il bad boy resta un classico senza tempo e, se vi va di riscoprirlo, questa settimana c’è “Lo sapevi che I love you” di Estelle Maskame in offerta per tutto luglio a 1.99 euro su TIMREADING.

Che abbiate 16 anni o 60, una lettura perfetta da godervi sotto l’ombrellone.

Scrivi un commento

Autenticati per inviare un commento.

clicca qui per autenticarti