Loading..

Product was successfully added to your shopping cart.

5

Product was successfully added to your comparison list.

0 Com

Da mercoledì 19 a domenica 23 aprile a Milano si tiene Tempo di Libri, la nuova fiera dell’editoria diretta da Chiara Valerio e organizzata dall’Associazione Italiana Editori (AIE) con l’obiettivo di costruire un nuovo grande evento professionale sui libri aperto al pubblico.

Tempo di Libri, organizzato presso Fiera Rho, sarà aperta dalle 10 alle 19.30 con un programma ricchissimo e molto articolato. Saranno 524 gli editori presenti con il proprio stand e più di 700 gli incontri previsti. L’offerta culturale della fiera è stata strutturato attorno alle lettere dell’alfabeto, ognuna usata come punto di partenza per affrontare una tematica: A come Avventura, E come Estraneo, I come immaginazione, Y di You Tube, R per Rivoluzione, V per Voce.

In occasione della prima edizione di Tempo di Libri, su TIMreading troverete una sezione speciale con tanti ebook degli autori italiani e internazionali presenti alla Fiera in promozione al 50% dal 18 aprile all’8 maggio, di cui trovate sotto una breve anticipazione.

Buona lettura e buon Tempo di libri a tutti.

Cosa pensano le ragazze di Concita De Gregorio

Cosa pensano le ragazze di Concita De Gregorio
«Ho parlato – ha dichiarato Concita De Gregorio – per due anni con mille donne da sei a novantasei anni. Soprattutto adolescenti, giovani donne. Ho posto a tutte le stesse domande: cosa sia importante nella vita, come ottenerlo, come fare quando quel che si aspetta non arriva. Nelle risposte il tema centrale è sempre l'amore. L'amore e il sesso, l'amore e il desiderio, il tradimento, la famiglia, l'impegno, il corpo, l'amore e i soldi. Da questo coro di parole sono nate le mie storie». 

Il desiderio di essere come tutti di Francesco Piccolo
Vincitore del Premio Strega nel 2014, questo è il romanzo della sinistra italiana e un racconto di formazione individuale e collettiva. I funerali di Berlinguer e la scoperta del piacere di perdere, il rapimento Moro e il tradimento del padre, il coraggio intellettuale di Parise e il primo amore che muore il giorno di San Valentino, il discorso con cui Bertinotti cancellò il governo Prodi e la resa definitiva al gene della superficialità, la vita quotidiana durante i vent'anni di Berlusconi al potere, una frase di Craxi e un racconto di Carver... 

Il desiderio di essere come tutti di Francesco Piccolo

La scuola salvata dai bambini di Benedetta Tobagi
Benedetta Tobagi è andata a vedere cosa succede nelle scuole primarie, pubbliche, ovviamente. Un viaggio che è cominciato ad Amatrice e ha toccato Roma, Brescia, Ancona, Torino, i paesini della bassa mantovana, ma anche realtà più di frontiera come Udine e Palermo. In Italia ci sono molti maestri e dirigenti bravissimi, ma la buona volontà non basta a far funzionare bene una scuola. I bambini stranieri si rivelano una ricchezza, non un ostacolo. Crescere e studiare in una classe mista permette di conoscere una porzione di mondo più grande. 

La scuola salvata dai bambini di Benedetta Tobagi

A un cerbiatto somiglia il mio amore di David Grossman
Israele, guerra dei Sei Giorni. Avram, Orah e Ilan sono tre sedicetti ricoverati nel reparto di isolamento di un ospedale di Gerusalemme che si uniscono in un'amicizia che si trasformerà, molto tempo dopo, nell'amore e nel matrimonio tra Orah e Ilan. Dopo trentasei anni, Orah è una donna separata, madre di due figli, Adam e Ofer. Quando quest'ultimo, militare di leva, accetta di partecipare a un'incursione in Cisgiordania, Orah decide di abbandonare tutto e partire, per non essere presente quando gli ufficiali dell'esercito verranno a darle la notizia della morte del figlio. Ad accompagnare la donna c'è Avram, ricomparso nella sua vita dopo più di un ventennio. Il loro viaggio diventa occasione di riflessione e di rimpianto, ma anche di gioia e tenera rievocazione. Un romanzo attraverso il quale viene ripercorsa la storia di un'intera nazione, con le sue contraddizioni e fragilità. 

Un uomo che ha vissuto di Riccardo Fogli
Dopo cinquant'anni da protagonista della scena musicale italiana, Riccardo Fogli si racconta, portando per la prima volta alla luce gli aspetti più intimi della sua vita: il legame con i figli (che non pensava di poter avere), l'amore per la campagna (si definisce un contadino con l'iPad) e per lo sport (dal ping pong alla maratona), il diploma da ragioniere conquistato a sessant'anni per onorare una vecchia promessa. E la ragione che lo ha spinto ad accettare la reunion con i Pooh: l'amicizia immutabile con i suoi fratelli, perché «se uno è stato un Pooh, lo resta per sempre». 

Storie di animali e altri viventi di Alberto Asor Rosa
Questa che ci racconta Asor Rosa è un'arca di Noè in formato domestico. Un quartetto di voci che si fondono armonicamente senza solisti. Quattro vite che si compenetrano nei piccoli gesti quotidiani e nelle più complesse strategie relazionali. Perché un gatto più un uomo più una donna più un cane femmina non fanno solo quattro persone intelligenti e affettivamente predisposte: fanno un gruppo straordinario, un'entità in grado di intuire qualche briciola di realtà profonda, di condividere ritmi e cicli dell'universo.

 

Scrivi un commento

Autenticati per inviare un commento.

clicca qui per autenticarti