Loading..

Product was successfully added to your shopping cart.

5

Product was successfully added to your comparison list.

0 Com

La Torre Nera: al cinema il film tratto dalla monumentale serie di Stephen King

Dal 10 agosto è al cinema La torre nera, il film di Nikolaj Arcer, tratto dall’omonima saga di Steven King.
Sarà proprio lo scrittore del Maine, con il suo mix travolgente di fantascienza, horror e western, a salvarci dal caldo torrido di questa estate.

La posta in gioco è alta: il destino del mondo.

L’ultimo cavaliere-la torre nera I di Stephen King

“La Torre Nera”, l'unica struttura portante che connette - Entro-Mondo- Medio-Mondo- Fine-Mondo, rischia di crollare condannando così l'universo per sempre. Le forze del bene e del male si scontrano in una battaglia estrema. Solo il Pistolero Roland, interpretato da un ormai affermato Idris Elba, potrà difendere la Torre che tiene insieme l’universo. Riuscirà ad impedirne il crollo se ad ostacolarlo è un agguerrito Matthew McConaughey meglio conosciuto come l’Uomo in Nero

Questo è il sequel, portato sul grande schermo, degli otto romanzi pubblicati da Stephen King fra il 1982 e il 2012: La ‘Torre Nera’. 

Si tratta di un viaggio epico tra mondi paralleli dove ad aree desertiche si alternano paesaggi montuosi e pianure desolate; il tempo scorre senza una logica precisa, regna il disordine e il sole non sempre sorge a Oriente. Una storia fantastica, ambientata in un mondo di sinistre atmosfere e macabre minacce, che appare come lo specchio oscuro di quello reale. 

"È la madre di tutte le mie storie, il grande contenitore della mia opera. Inizia tutto da qui, da L’ultimo cavaliere”, ha detto lo stesso King.

E’ proprio nel primo volume della saga de «La Torre Nera», che in uno sconfinato paesaggio apocalittico, l'eterno, epico scontro fra il bene e il male si incarna proprio in uno dei più evocativi personaggi concepiti dall'autore: Roland di Gilead, l’Ultimo Cavaliere.

La torre nera di Stephen King

Descritto come una leggendaria figura, l’eroe solitario sulle tracce di un enigmatico uomo in nero, è diretto verso una misteriosa Torre proibita. La ricerca è fatta di terre desolate e città devastate, terrificanti avventure ed esperienze visionarie.

 Un pellegrinaggio continuo fino a che, nel settimo volume, da cui prende nome l’intera saga de La Torre Nera, il pistolero Roland di Gilead con i compagni che ha raccolto attorno a sé durante il viaggio, è di fronte al suo destino. Il gruppo è sano e salvo, sebbene sparso per ogni dove (e ogni quando). In particolare, Roland, Eddie e John Cullum sono nel Maine del 1977, in Turtleback Lane, quando cominciano a capire che il mondo da cui stanno cercando di fuggire è l'unico reale, l'unico in cui il tempo vada solo in avanti, in linea retta...

Per i lettori che con fedeltà e passione li hanno seguiti fin qui, vale la pena di ricordare che il meglio arriva sempre per ultimo. A patto che si abbia il coraggio di andare fino in fondo. 

“Il viaggio è stato lungo e il costo è stato alto -afferma King alla fine del suo capolavoro- ma non è mai dato che una grande impresa si compia a poco prezzo. Una storia lunga come una torre alta dev'essere costruita una pietra per volta." 

Perdetevi nel Medio-Mondo descritto da King, leggete in streaming il primo romanzo, ma comprate subito anche il secondo e avanti così con la lettura, a costruire volume dopo volume la vostra torre. Vedrete tutto trasformarsi con un’incredibile forza espressiva, adrenalinica, perché si sa, con King niente è come sembra.  

Ora trattenete il respiro e, mentre un brivido vi scorre ancora lungo la schiena, leggete le ultime pagine tutte d’un fiato su TIMREADING e poi correte al cinema!

Ancora pochi passi e sarete lì…la sala del vostro cinema preferito. Aria condizionata, un bel gelato da preferire ai pop-corn che potrebbero saltare tutti dopo l’ennesimo colpo di scena e…

Ecco. Avete sentito anche voi questo tonfo? La porta si chiude. Benvenuti nella Torre Nera. 

 

Scrivi un commento

Autenticati per inviare un commento.

clicca qui per autenticarti