Loading..

Product was successfully added to your shopping cart.

5

Product was successfully added to your comparison list.

0 Com

Strage di Capaci: gli ebook che raccontano la mafia

Alle 17:56 del 23 maggio 1992 all'altezza dello svincolo di Capaci sull'autostrada A29 verso Palermo, 572 chili di esplosivo vengono attivati a distanza e spazzano via le tre auto su cui viaggiano il giudice Giovanni Falcone e la sua scorta. Muoiono il magistrato, la moglie Francesca Morvillo e tre uomini della scorta, Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro. Gli unici sopravvissuti sono gli agenti Paolo Capuzza, Angelo Corbo, Gaspare Cervello e l'autista giudiziario Giuseppe Costanza, per una fatalità: quel giorno Falcone aveva preferito guidare lui stesso l’auto, con la moglie seduta davanti al suo fianco.

Era appena cominciato il più grave attacco della mafia alle istituzioni, quello che proseguirà il 19 luglio con l’uccisione di Paolo Borsellino e l'anno successivo con gli attentati di Firenze, Roma e Milano.

In occasione della 25esima ricorrenza della strage di Capaci, uno dei fatti che hanno sconvolto l’Italia e il mondo intero, una selezione di titoli di narrativa e saggistica dedicata al fenomeno mafioso in promozione a 1,99€ dal 15 al 31 maggio

I 57 giorni che hanno sconvolto l'Italia di John Follain

I 57 giorni che hanno sconvolto l'Italia di John Follain
23 maggio 1992: il giudice Falcone muore nella strage di Capaci, il più cruento attentato dinamitardo organizzato dalla mafia negli ultimi anni, in cui persero la vita anche la moglie Francesca e tre uomini della scorta. Cinquantasette giorni dopo, il 19 luglio, la mafia uccide di nuovo: l'amico e collega di Falcone, il giudice Paolo Borsellino, salta in aria insieme ai cinque uomini della scorta in via d'Amelio, a Palermo. John Follain – giornalista inglese inviato in Italia proprio in quegli anni – ricostruisce attentamente la dinamica degli attentati e l'inchiesta che ne seguì. 

I boss della camorra di Bruno De Stefano

I boss della camorra di Bruno De Stefano
Una delle più potenti organizzazioni criminali del mondo raccontata attraverso la vita e "le imprese" dei suoi capi: dai "guappi" gentiluomini alla paranza dei bambini. Pazzi, esaltati, timidi, insicuri, paranoici, spietati, vigliacchi e narcisisti: s'incontra davvero di tutto nell'affollata galleria dei boss che hanno fatto della camorra una delle più ramificate e pervasive organizzazioni criminali del mondo, in grado di impossessarsi di molti settori dell'economia e di produrre una quantità impressionante di morti ammazzati. 

101 storie di mafia che non ti hanno mai raccontato di Augusto Cavadi

101 storie di mafia che non ti hanno mai raccontato di Augusto Cavadi
Da un esperto in materia, 101 racconti nel cuore pulsante della mafia e dell'antimafia, con protagonisti celebri e meno famosi: non solo criminali e complici, ma anche eroi della legalità democratica e cittadini caduti sotto il fuoco dei mafiosi solo per caso. La Sicilia oscura ed enigmatica di Provenzano e Riina emerge in tutta la sua crudezza per svelarci, tra verità e leggenda, le mille sfaccettature di un potere strisciante che supera i confini territoriali di un'isola e si annida indisturbato nella politica nazionale. 

Storia della mafia di Giuseppe Carlo Marino
Di mafie al mondo ce ne sono molte, ma è quella siciliana la mafia storica e la madre di tutte le altre. Per secoli ha alimentato la “Sicilia politica”; dopo l'unificazione nazionale è diventata parte integrante delle vicende del potere in Italia; dall'età dei padrini a quella dei boss, ha via via assunto rilievo internazionale intrecciandosi con le sorti del peggiore affarismo; infine si è addirittura innervata nelle più segrete e inquietanti operazioni “strategiche” dell'Occidente durante la guerra fredda. Dall'“Onorata società” a Cosa nostra, la ricostruzione critica di uno dei più inquietanti fenomeni del nostro tempo. 

Uomini contro la mafia di Vincenzo Ceruso
Da Boris Giuliano a Carlo Alberto Dalla Chiesa, da Giovanni Falcone a Paolo Borsellino: storia degli uomini in lotta contro la criminalità organizzata. Uomini contro la mafia è la storia di uomini che hanno speso la propria vita affinché la mafia potesse essere sconfitta e che, troppo spesso, sono caduti per difendere le istituzioni democratiche di un Paese distratto e irriconoscente. Servitori dello Stato e uomini di Chiesa, esponenti della società civile e dirigenti di partito, imprenditori e sindacalisti: personalità diverse unite dallo stesso destino. 

Le famiglie che hanno creato la mafia di Selwyn Raab
Fin dal fascismo, l'infiltrazione della mafia negli Stati Uniti fu favorita dall'idea di predisporre una micidiale “quinta colonna” nel cuore del Paese. Nel corso del secondo conflitto mondiale, si scoprì che la mafia controllava tutti i principali porti di New York e che aveva accumulato una fortuna con i dazi e le estorsioni oltre che con gli alcolici, il gioco d'azzardo e la prostituzione. Dopo la guerra si modernizza e, grazie al traffico degli stupefacenti, ingigantisce il suo giro d'affari. Il libro illustra questi passaggi con dovizia di particolari. Da un autore bestseller giornalista del New York Times, tutta la verità sulle dinastie più potenti della criminalità organizzata.

 

Scrivi un commento

Autenticati per inviare un commento.

clicca qui per autenticarti