Loading..

Product was successfully added to your shopping cart.

5

Product was successfully added to your comparison list.

0 Com

Tanti auguri Fabio Volo: 45 anni e 9 libri campioni di vendite

Fabio Bonetti – il classico uomo della porta accanto – nasce in provincia di Bergamo, a Calcinate, il 23 giugno di 45 anni fa. Dopo la scuola dell’obbligo, spinto dalla “fame di vita”, comincia subito a muovere i suoi primi passi nel mondo del lavoro. Un lavoro pieno, concreto e pratico nella panetteria di famiglia. 

Da quella bottega Fabio parte con un fagotto pieno di storie esilaranti e il naso ancora sporco di farina, e decide di seguire un'altra strada, di fare “il salto”. Incide alcuni singoli per l'etichetta bresciana “Media Records” tra cui “Volo” - diventato il suo nome d’arte - per poi approdare a Radio Capital dove in pochi anni la sua voce diventa una delle più conosciute dell'etere.
Dalle casse della radio il decollo: diventa attore, presentatore, scrittore. Il modo migliore per salvarci tutti, sembra dire nei suoi libri, è prenderci un po’ meno sul serio. 

Esordisce con Esco a fare due passi nel 2001 vendendo oltre 300.000 copie. Seguono È una vita che ti aspetto (2003), Un posto nel mondo (2006) e Il giorno in più (2007), in cui la vita del protagonista Giacomo è fatta di giorni che non si differenziano l’uno dall’altro, sconvolti da quell’incontro casuale su un tram che gli farà decidere di cambiare per sempre la sua vita.

Il-tempo-che-vorrei -Fabio-Volo

Anche ne Il tempo che vorrei (2009) il protagonista Lorenzo vive un tempo che fugge e sfugge, e sembra non essere mai abbastanza. È un ragazzo che non sa amare, o che non è in grado di dimostrarlo. Una incapacità che emerge due volte durante la storia: prima con il padre, che non è mai stato molto presente, e poi con la donna che l’ha lasciato. Recuperare questi rapporti per Lorenzo non solo vuol dire perdonare o imparare ad amare, ma anche ritrovare se stesso, con un percorso a ritroso nel tempo alla ricerca dei sentimenti più veri.

A-cosa-servono-i-desideri-Fabio-Volo

Otto romanzi, oltre 5 milioni di copie vendute solo in Italia, fino all’ultimo successo: A cosa servono i desideri (2016). Qui uiFabio Volo è un turbinio di pensieri, pagine sorprendentemente bianche ancora da riempire e citazioni:

«Forse i desideri non sono una cosa da realizzare, una meta da raggiungere, ma il carburante per metterci in moto».

In tutto ciò che fa Volo riesce sempre a stare in superficie, con una grande leggerezza e capacità di usare tutti mezzi espressivi a sua disposizione. Li fonde, li confonde, come se stesse ancora impastando il pane. La sua cifra vincente, senza ombra di dubbio, la genuinità. 

Lasciatevi trasportare da questo vento di positività e dai suoi ebook, da leggere tutti d’un fiato o rileggere ovunque voi siate in streaming su TIMreading!

 

Scrivi un commento

Autenticati per inviare un commento.

clicca qui per autenticarti