Loading..

Product was successfully added to your shopping cart.

5

Product was successfully added to your comparison list.

0 Com

The Juliet Society: il sesso raccontato dall'ex pornostar Sasha Grey

the-juliette-society-grey-sasha

SU TIMREADING FINO AL 25 MAGGIO L’EROTISMO È PROTAGONISTA CON TANTI TITOLI A SOLI 2.99 EURO.

All’inizio della mia carriera di autrice guadagnavo qualche soldo come ghost writer. Non che fossi questa scrittrice eccelsa, figuriamoci, ma c’era una cosa che mi riusciva particolarmente bene: le scene erotiche. In quel periodo imparai che, per la maggior parte degli scrittori uomini, le scene erotiche sono piuttosto ostiche. Immagino che molti di loro abbiano una brava editor – donna -  in grado di aggiustare, limare, aggiungere. Quando però la scena non va per niente e tocca riscriverla di punto in bianco, ecco, c’è gente che se ne occupa.

Per intenderci, avete presente i film porno classici, quelli pensati per gli uomini? Se avete la fortuna di vederne uno girato negli anni ’70, vi renderete conto che avevano un po’ di trama, un minimo d’attesa, qualche idea di sceneggiatura (oltre che una quantità non trascurabile di peli pubici). Poi, con l’avvento del videoregistratore, le cose cambiarono. I maschi, si sa, per eccitarsi vogliono andare subito al sodo, e questo significa “ciao come stai” e vai di accoppiamento. Quindi, giustamente, l’industria del porno si è adattata e ormai il “ciao come stai” arriva dopo dieci minuti buoni di acrobazie con genitali (depilati) in primissimo piano.

Ma torniamo a noi, anzi, a me. Accadeva quindi che signori scrittori si approcciassero alle scene erotiche dei loro romanzi come ogni uomo farebbe con la scena di un buon film porno: una ragazza con le treccine, i calzettoni e la divisa da liceale apre la porta di una grande villa al protagonista e una riga sotto già rimbalza seduta sopra di lui. Le prime volte leggevo e rileggevo, certa che si trattasse di un refuso. Poi mi sono resa conto che il cervello maschile funziona proprio così e mi limitavo a riempire la lacuna tra il famoso “ciao come stai” e le acrobazie di cui sopra. Tutto questo preambolo per dirvi che questa settimana comincio la rubrica consigliandovi un buon romanzo scritto da una donna. E non una donna qualunque. Lei è la ex porno star Sasha Grey e il suo romanzo si chiama The Juliette Society. Sasha è una donna colta, intellettuale e anche una raffinata conoscitrice dell’arte amatoria. Nel suo romanzo ci offre una prospettiva privilegiata, direi onniscente, sul sesso. Non parliamo di sesso da educande travestito da hard core sadomaso, signore mie. Parliamo di un buon porno al femminile con dovizia di particolari e una trama ben pensata. Ovviamente, c’è tanto di autobiografico nella protagonista, e una qualità letteraria che non vi farà rimpiangere testi più “impegnativi”. Se amate le letture intriganti e fantasticate di entrare nella mente di una porno star, questo è il romanzo che fa per voi. Godetevi la lettura! ;-)

E se vi è rimasta la voglia, non perdetevi la sezione di romanzi erotici, dove trovate anche l’ebook di Sasha Grey, a soli 2.99 euro, da leggere in totale privacy sul vostro smartphone.

 

Scrivi un commento

Autenticati per inviare un commento.

clicca qui per autenticarti