Loading..

Product was successfully added to your shopping cart.

5

Product was successfully added to your comparison list.

0 Com

«Molti anni dopo, di fronte al plotone di esecuzione, il colonnello Aureliano Buendía si sarebbe ricordato di quel remoto pomeriggio in cui suo padre lo aveva condotto a conoscere il ghiaccio». 

cent-anni-di-solitudine-garca-mrquez-gabriel

Questo straordinario insieme di parole è universalmente riconosciuto come il migliore incipit della Letteratura del Novecento. Si tratta dell’inizio di Cent’anni di solitudine, il capolavoro dello scrittore colombiano premio Nobel Gabriel Garcìa Marquez, detto Gabo.
Il romanzo, che quest’anno compie 50 anni, ha cambiato per sempre la percezione della letteratura sudamericana e dello stesso Sud America nel mondo, dando  inizio alla corrente letteraria che prende il nome di realismo magico, dove spiriti, antiche leggende e accadimenti miracolosi diventano elementi necessari, perché “naturali”, alla descrizione delle realtà. Ed è così che Macondo, la trasposizione letteraria del villaggio dove Gabo è cresciuto ascoltando i racconti magici della nonna sensitiva, Tranquilina Iguarán, diventa un caleidoscopio che proietta intrecci, accadimenti storici e sovrannaturali, vite e morti di un « mondo […] così recente, che molte cose erano prive di nome, e per citarle bisognava indicarle col dito».

l-amore-ai-tempi-del-colera-garca-mrquez-gabriel

Per celebrare il doppio anniversario, l’uscita di Cento Anni di Solitudine e i 90 anni dalla nascita dello scrittore scomparso nel 2014, su TIMreading un prezioso regalo per tutti gli amanti di Gabriel Garcia Marquez: una nuova traduzione del romanzo capolavoro sulla saga della famiglia Buendia e gli altri suoi ebook a soli 3,99 euro fino al 29 giugno.

Sono tante le storie indelebili dello scrittore colombiano e vale davvero la pena rileggerle in streaming e scorrerle sullo schermo del nostro smartphone, per immergersi in un tempo sospeso, altro, dove tutto è governato dalla passioni e il tempo ha dimensioni per noi dimenticate.

cronaca-di-una-morte-annunciata-garca-mrquez-gabriel

Il tempo ad esempio trascorso per coronare L’amore ai tempi del colera  di Florentino Ariza per Fermina Daza, ben «cinquantatré anni, sette mesi e undici giorni, notti comprese».

Le passioni  e il tempo che disegnano le ultime 24 ore di Santiago Nasar in Cronaca di una morte annunciataola passione erotica che diventa malattia, metafora della letteratura e della vita in Dell’amore e di altri demoni.

Tutti elementi presenti già dai primi romanzi di Gabo, dove si ritrovano le tracce di quel mondo esploso poi  in tutta la sua potenza creativa in Cent’anni di solitudine: Foglie morte; Nessuno scrive al colonnello; La mala ora.

Non perdetevi tutta la backlist di Gabriel Garcia Marquez su TIMreading in promozione fino al 29 giugno, un’occasione unica per riscoprire uno dei più grandi autori del Novecento.

 

Scrivi un commento

Autenticati per inviare un commento.

clicca qui per autenticarti