Loading..

Product was successfully added to your shopping cart.

5

Product was successfully added to your comparison list.

0 Com

Nel 2015 ha vinto a mani basse La ragazza del treno, thriller dell’esordiente Paula Hawkins. Un anno prima spopolò –soprattutto tra i giovanissimi - Colpa delle stelle, il tenero romanzo young adult di John Green, e nel 2013 Inferno di Dan Brown, titolo quanto mai adatto alle torride temperature di Luglio e Agosto.  

L’estate del 2016, invece, non sembra voler ancora eleggere il proprio tormentone letterario. Piuttosto, nelle librerie e dalle classifiche emerge la consueta predilezione degli italiani per il romanzo giallo e thriller, da portare con sé in vacanza o da leggere mentre ancora si suda – in tutti i sensi – in città, nella speranza che i brividi della trama non siano solo metaforici. 

E allora ecco il romanzo di Antonio Manzini,  7-7-2007, che da qualche settimana si erge tra i più venduti nelle librerie – digitali e non, precedendo il collega e compagno di scuderia editoriale Sellerio, un tale Andrea Camilleri con L’altro capo del filo. Il trio di giallisti d’eccellenza è completato da Maurizio De Giovanni, con Serenata senza nome, ambientato nella Napoli degli anni ’30. 

Alla voce “casi editoriali” grande risalto ha avuto Maestra, probabilmente il vero libro di cui sentirete pronunciare il nome quest’anno dal vicino d’ombrellone. Opera di Lisa Hilton, è un particolare – e ben scritto – esperimento di letteratura che attinge dai 2 generi più nazionalpopolari: l’erotico e il thriller. Per rimanere in tema, segnaliamo anche Le sorelle di Claire Douglas. 

E il romanzo rosa - erotico? Protagonista assoluto dell’estate 2012 grazie alle 50 sfumature di E.L. James, trova ancora riscontro di vendite e, non paghi delle trilogie, propone vere e proprie saghe a puntate, come Calendar Girl di Audrey Carlan. 12 romanzi per 12 storie di ricchi e affascinanti uomini che la protagonista, Mia, dovrà “accompagnare” per riparare a un debito di gioco contratto dal padre.

Nelle classifiche ben figura anche la letteratura d’autore. Trainato dalla vittoria al Premio Strega, La scuola cattolica di Edoardo Albinati è molto acquistato in queste settimane, a dispetto della corposità del volume (1300 pagine, decisamente più leggere in formato eBook!) e dei temi trattati.  Caffè amaro di Simonetta Agnello Hornby si conferma nella top 10 anche a estate inoltrata, con sollievo e piacere di chi cerca la qualità narrativa anche a riposo. 

E voi, care lettrici e cari lettori su quale titolo siete impegnati in questo momento? Qual è quello che avete adocchiato più spesso attorno a voi?

Condividete le vostre osservazioni lasciando un commento al post! 

Scrivi un commento

Autenticati per inviare un commento.

clicca qui per autenticarti