Loading..

Product was successfully added to your shopping cart.

5

Product was successfully added to your comparison list.

0 Com

Messi vs Ronaldo: la sfida infinita

Esattamente otto anni fa Lionel Messi vinceva il primo Pallone d'Oro della sua carriera. Il campione argentino del Barcellona riceverà il prestigioso riconoscimento di France Football altre quattro volte, per un totale di cinque, un record che non ha precedenti nel panorama calcistico mondiale. Fra una settimana si assegna il premio del 2017 e Messi potrebbe ancora trionfare. A dargli battaglia, come al solito, c'è il detentore del titolo, Cristiano Ronaldo, il fenomeno portoghese del Real Madrid, vincitore l'anno scorso ma anche nel 2014, 2013 e 2008, desideroso di arrivare all’incredibile 5 pari con Messi. E' ormai diventata una sfida epica quella tra i due calciatori, due mostri sacri del movimento calcistico moderno, due alieni del pallone scesi in terra per deliziare le platee di mezzo mondo.

Sono stati i mattatori della scena calcistica degli ultimi dieci anni e lo sono ancora oggi. Qui però vogliamo andare a scoprire lati inediti di queste due figure leggendarie. Per questo TIMREADING vi propone due biografie imperdibili: Lionel Messi e Cristiano Ronaldo in due ebook da leggere in streaming direttamente dal vostro smartphone.

pulce-balague-guillem

Pulce di Guillem Balague 
Pronti per scoprire tutti i segreti di uno dei più grandi calciatori della storia? Messi lo hanno sempre chiamato "La Pulce", "il nanerottolo", e non sempre con rispetto. Da piccolo è solo un bambino gracile e con seri problemi di salute, nessuno può immaginare il suo destino quando sale su un aereo che scavalca l'oceano. Dal campetto del Grandoli, in Argentina, tutto buche, sassi e pezzi di vetro, conficcato tra palazzoni di cemento, a Barcellona, dove ha sede una delle più prestigiose squadre di calcio del mondo: il Barça. Ha senso che qualcuno perda tempo, fatiche e soldi per un ragazzino così gracile? Suo padre Jorge crede di sì. Un dirigente della squadra crede di sì. Al punto da siglare un accordo su un tovagliolo di carta, al ristorante. È l'inizio di notti passate a piangere. Lontano dalla madre e dal resto della famiglia, che ha riposto tutte le speranze in lui. La partenza per un viaggio che molti intraprendono, ma ben pochi portano a destinazione. Il bambino, però, ha stretto i denti, si è asciugato le lacrime ed è arrivato. Come nasce una leggenda? Seguendo il cuore. Non arrendendosi mai. È questo che insegna la storia di Lionel "Leo" Messi. Il bambino che non riusciva a crescere, oggi è un gigante.

 

cr7-balague-guillem

CR7 di Guillem Balague 
I mass media non smettono di cantarne le gesta. Perché Ronaldo è un fenomeno, una macchina da record sul campo e di soldi nella vita. Nel 2017 è stato lo sportivo più pagato al mondo con 93 milioni di dollari, ricavati dal suo stipendio al Real e dai contratti con gli sponsor. Della sua carriera sportiva si sa tutto, ma poco o nulla si conosce dell'uomo. Quarto figlio non voluto di una famiglia povera di Madeira in Portogallo, con un padre alcolizzato e assente, Ronaldo sin da bambino non si staccava dal pallone. Il nome Cristiano è dovuto alla fede cristiana della madre, mentre il secondo nome, Ronaldo, fu scelto in onore di Ronald Reagan. Probabilmente a causa dei suoi trascorsi, sin da giovane Ronaldo ha sempre avuto un forte desiderio di paternità tanto che nel luglio 2010 ha annunciato la nascita del suo primogenito, decidendo di non rivelare il nome della madre e di assumere la custodia esclusiva del bambino. Recentemente è diventato padre di due gemelli, un maschio e una femmina, nati da madre surrogata e pochi giorni fa è nato il suo quarto figlio, la piccola Alana Martina avuta dalla sua compagna Georgina Rodriguez. Ronaldo è  un perfezionista, un maniaco dell'allenamento e della forma fisica, il primo a iniziare gli allenamenti e l'ultimo ad andarsene. Caratteristiche tipiche degli insicuri, e di chi ha avuto carenze d'affetto. Come un segugio, Guillem Balague ha seguito le tracce del campione, ha parlato con amici, allenatori, ex compagni di scuola, e centinaia di altre persone a lui vicine. Ora svela tutto. E finalmente sapremo perché Ronaldo è il più grande. 

Buona lettura in streaming su TIMREADING!

 

Scrivi un commento

Autenticati per inviare un commento.

clicca qui per autenticarti