Loading..

Product was successfully added to your shopping cart.

5

Product was successfully added to your comparison list.

0 Com

Piccoli crimini coniugali: il gioco al massacro di Castellitto e la Buy

Piccoli crimini coniugali

La complessità dei rapporti è una delle tematiche affrontate spesso da Eric-Emmanuel Schmitt nelle sue opere drammaturgiche, e che ritroviamo anche in Piccoli crimini coniugali. Una black comedy intrigante che da pièce teatrale arriva sul grande schermo interpretata da Sergio CastellittoMargherita Buy per la regia di Alex Infascelli

La storia di Schmitt vede come protagonista una coppia che tenta di ristabilire il proprio equilibrio dopo la perdita della memoria del marito a seguito di un incidente domestico. Come spesso accade nei suoi romanzi e nei suoi lavori teatrali, nel racconto oltre alle vicende viene lasciato ampio spazio all'introspezione e alla psicologia dei personaggi. 

In Piccoli crimini coniugali Schmitt riporta la sua indagine sui rapporti per dimostrarne la loro complessità e poca banalità. I tentativi di Lisa di far tornare la memoria al marito Gilles si trasformano in altro: le contraddizioni dei protagonisti e gli avvenimenti infatti porteranno a chiedersi chi siano veramente i personaggi e quale sia il vero legame tra loro. 

Quello che ritroviamo nel testo, e che mettono in scena anche Castellitto e la Buy, è un vero e proprio gioco al massacro, che ha come obiettivo porsi domande importanti sul matrimonio e sulle possibili evoluzioni che possono esserci nel rapporto di coppia dopo tanti anni passati insieme. 

Vi consigliamo di leggere l’ebook Piccoli crimini coniugali in streaming su TIMreading prima di vederlo al cinema; in questo modo potrete verificare quanti dei quesiti posti dall’autore nel libro hanno trovato risposta nell’omonimo film.  

 

Scrivi un commento

Autenticati per inviare un commento.

clicca qui per autenticarti