Loading..

Product was successfully added to your shopping cart.

5

Product was successfully added to your comparison list.

0 Com

5 romanzi da leggere durante le Olimpiadi

Agosto 2016. E’ ormai notte inoltrata, la palpebra si fa pesante ma stoicamente si resiste, pronti a esultare per una medaglia conquistata, fosse anche nel tiro al piattello o nell’equitazione dressage. 

Perché in fondo lo spirito olimpico è questo; “l’importante è partecipare”, affermava il barone nonché creatore dei moderni giochi olimpici Pierre de Coubertin, poco importa se ciò accade sui campi di gara o seduti comodamente in poltrona davanti alla TV, accompagnati da spuntino della mezzanotte e bevanda gelata. 

Mentre il tramonto raggiunge anche Rio de Janeiro, l’attesa deve essere in qualche modo ingannata.  Noi suggeriamo con un libro - anzi, 5 - dedicati a grandi storie di sport e Olimpiadi. E chissà che la lettura non vi distragga perfino da alcune delle gare dell’evento più atteso dell’anno bisestile.

L’ultima estate di Berlino – Federico Buffa e Paolo Frusca 

L’Olimpiade di Berlino 1936 fu quella di Jess Owens, 4 ori di un atleta di colore sotto il naso di Hitler, ma anche quella di Goebbels e della propaganda in mondovisione per la Germania nazista, una prova di forza che si sarebbe tragicamente confermata allo scoppio della Seconda Guerra Mondiale. Ci racconta quell’Olimpiade Federico Buffa, uno dei più affascinanti narratori di sport (e non solo), nel suo primo romanzo scritto a quattro mani con Paolo Frusca.

Unbroken - Laura Hillenbrand

Un’altra incredibile storia legata a Berlino ’36 è quella di Louis Zamperini, fondista statunitense di origine italiana, 8° sui 5000 metri (ma incontrato dal Führer in persona per il suo ottimo ultimo giro di pista); aviere durante la Seconda Guerra Mondiale, fu catturato dai giapponesi e rinchiuso in un campo di concentramento, tra inenarrabili sofferenze. La sua storia, raccontata in questo libro, ha ispirato l’omonimo film diretto da Angelina Jolie

Le vittorie imperfette - Emiliano Poddi

Non meno storiche e tragiche furono le Olimpiadi di Monaco 1972, nelle quali la squadra israeliana venne tenuta in ostaggio da un commando di terroristi palestinesi, che uccisero 9 atleti e un poliziotto. La storia raccontata da Emiliano Poddi è però un’altra, quella dei 3 secondi più famosi della storia del basket olimpico, che assegnarono all’U.R.S.S. un’incredibile e contestatissima vittoria sugli odiati rivali statunitensi, strafavoriti.

Un libro godibile, a cavallo tra romanzo, biografia e autobiografia.

Giochi di ruolo al Maracanà – AA.VV. 

Il lato oscuro delle Olimpiadi raccontate da 9 grandi scrittori di romanzi noir. 9 racconti che intrecciano sport e malaffare, in quelle che sono storie di finzione terribilmente reali, anche alla luce dei recenti fatti di cronaca. Letture brevi, perfette per una pausa tra una gara e l’altra.

Private Games - Mark Sullivan 

Mancano pochi giorni all'inizio delle Olimpiadi di Londra 2012, ma c'è qualcuno convinto che i Giochi non debbano avere luogo, ed è disposto a tutto per impedirli. Per il detective Peter Knight e l'agenzia d’investigazione Private International inizia la corsa contro il tempo e contro un nemico spietato e invisibile. Un bel thriller, teso al punto giusto, scritto da Mark Sullivan con la supervisione di James Patterson. Casomai le gare dovessero diventare noiose…

Scrivi un commento

Autenticati per inviare un commento.

clicca qui per autenticarti