Loading..

Product was successfully added to your shopping cart.

5

Product was successfully added to your comparison list.

0 Com

La scuola cattolica di Edoardo Albinati, vincitore del Premio Strega 2016

La scuola cattolica di Edoardo Albinati ha vinto la 70ma edizione del Premio Strega, uno dei più importanti premi letterari italiani. Il titolo, edito da Rizzoli, ha raccolto 143 voti e ha preceduto, rispettivamente, L’uomo del futuro di Eraldo Affinati, Se avessero di Vittorio Sermonti, Il cinghiale che uccise Liberty Valance di Giordano Meacci e La femmina nuda di Elena Stancanelli.

E’ stata una vittoria annunciata, seppure non scontata, di un libro pronosticato tra i favoriti già dalla proclamazione della cinquina dei finalisti. Assai apprezzato ma anche piuttosto discusso, data la delicatezza della trama, La scuola cattolica racconta l’ambiente nel quale crebbero e studiarono i principali protagonisti di uno dei crimini più efferati della storia recente italiana, il massacro del Circeo.

Nel 1975 a Roma Gianni Guido, Angelo Izzo e Andrea Ghira sequestrarono, seviziarono e uccisero Rosaria Lopez, riducendo in fin di vita Donatella Colasanti. Una vicenda che scosse la coscienza pubblica anche a causa dell’estrazione sociale medio borghese dei suoi protagonisti, ragazzi di buona famiglia con un  burrascoso passato di violenza alle spalle.

Proprio sul contrasto tra l’educazione impartita dalla scuola privata (il Liceo Classico San Leone Magno) che lo stesso autore frequentò in quegli anni e la violenza animalesca dei sadici assassini che si incentra la vicenda narrata nel romanzo, un tomo di oltre 1200 pagine che analizza e denuncia in modo mai banale il ruolo maschile nella moderna società, trincerata dietro un ipocrita perbenismo, tra vicini che esclamano “era una così brava persona” e genitori che assolvono i propri figli, auto assolvendosi a propria volta da ogni responsabilità educativa.  

Edoardo Albinati è nato nel 1956 a Roma, è uno scrittore, traduttore e sceneggiatore. Ha recentemente collaborato con Matteo Garrone nella stesura della sceneggiatura del Racconto dei Racconti, ha tradotto diverse opere di William Shakespeare, ha scritto alcuni romanzi e raccolte di racconti. Ha dedicato la vittoria del Premio Strega 2016 al poeta Valentino Zeichen, recentemente scomparso.

L’edizione numero 70 del Premio Strega va così in archivio, con il suo consueto carico di polemiche (a trionfare ancora una volta uno scrittore appartenente al gruppo “Mondazzoli”), ottima letteratura e un pizzico di mondanità, nella cornice dell’Auditorium Parco della Musica

Scrivi un commento

Autenticati per inviare un commento.

clicca qui per autenticarti